A venti anni dal Nobel

Atti del convegno su Dario Fo. Pavia, Collegio Ghislieri, 23-24 maggio 2017

a cura di Pietro Benzoni, Layla Colamartino, Fabrizio Fiaschini, Matteo Quinto

tutti i libri di Fabrizio Fiaschini Layla Colamartino Matteo Quinto Pietro Benzoni

Collana: Miscellanee scientifiche

Area Tematica: Scienze dell'antichità, filologico letterarie e storico artistiche

ISBN: 978-88-6952-089-1

Anno: 2018

Pagine: 132

Formato: 17 x 24

Prezzo: 14,00 € Info acquisti

- Opera valutata e approvata dal Comitato scientifico-editoriale -

Collana: Miscellanee scientifiche

Area Tematica: Scienze dell'antichità, filologico letterarie e storico artistiche

ISBN: 978-88-6952-090-7

Anno: 2018

Pagine: 132

Scarica il file

- Opera valutata e approvata dal Comitato scientifico-editoriale -

Il volume raccoglie dieci saggi che affrontano l’opera letteraria e teatrale di Dario Fo da angolature diverse: considerando sia le specificità stilistiche dei suoi testi, sia le strategie recitative di cui si è servito.

Sul versante letterario, Luca D’Onghia mostra come Fo ami evocare Ruzante, citandolo in forme anche liberamente ricreative; Pietro Trifone analizza la lingua di "Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri"; Angelo Romano riflette sulle rivisitazioni della maschera di Arlecchino; Stefania Stefanelli fornisce un inquadramento sociolinguistico all’uso di dialetto e italiano.

In ambito teatrale, Eva Marinai illustra le strategie mimiche di Fo, dalla bande mimée di Jacques Lecoq al sermo corporis di "Mistero buffo"; Marisa Pizza evidenzia la dimensione militante delle rappresentazioni di Fo e come Franca Rame ne abbia documentato le fasi; Marco De Marinis indaga la dimensione drammaturgica e registica dell’arte attoriale di Fo; Paolo Puppa individua gli aspetti dei monologhi di Fo poi presenti anche nel teatro di narrazione; Simone Soriani sviluppa un confronto tra Fo e Petrolini; Roberto Cuppone, infine, studia la nascita del giullare e della sua lingua 'infernale'.