Seneca e la letteratura greca e latina

Per i settant’anni di Giancarlo Mazzoli. Atti della IX Giornata Ghisleriana di Filologia classica (Pavia, 22 ottobre 2010)

a cura di Fabio Gasti

tutti i libri di Fabio Gasti

Collana: Atti

Area Tematica: Scienze dell'antichità, filologico letterarie e storico artistiche

ISBN: 978-88-96764-44-2

Anno: 2013

Pagine: 156

Formato: 17 x 24 cm

Prezzo: 17,00 € Info acquisti

- Opera valutata e approvata dal Comitato scientifico-editoriale -

Collana: Atti

Area Tematica: Scienze dell'antichità, filologico letterarie e storico artistiche

ISBN: 978-88-96764-50-3

Anno: 2013

Pagine: 156

Scarica il file

- Opera valutata e approvata dal Comitato scientifico-editoriale -

Le “Giornate Ghisleriane di Filologia classica” sono un appuntamento che annualmente il Collegio Ghislieri di Pavia organizza in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Ateneo pavese per discutere e fare il punto scientifico su vari argomenti relativi alla storia culturale e letteraria dell’antichità classica. Questo volume raccoglie gli atti della nona edizione delle “Giornate”, programmata per il 22 ottobre 2010 in occasione dei settant’anni di Giancarlo Mazzoli, professore di Letteratura latina nell’Università di Pavia, a quarant’anni dal suo fondamentale libro Seneca e la poesia e a venti dall’incontro presso la Fondation Hardt in cui lo studioso torna a considerarne la problematica essenziale. L’incontro ha raccolto a Pavia studiosi italiani e stranieri specialisti di Seneca, che hanno assicurato un’ampia e aggiornata ricognizione sui molteplici aspetti riconducibili alla tematica discussa. In particolare i contributi presentati spaziano in più direzioni: le linee della poetica senecana, nel contesto delle tendenze letterarie di età neroniana e alla luce dell’originale interpretazione dello stoicismo, le posizioni e le valutazioni critiche di Seneca sui generi o singoli autori delle due letterature classiche, la presenza di questi autori nella sua opera, a livello di citazione o d’intertestualità, la valorizzazione della prosa di Seneca, con particolare riguardo alla sua retorica e stilistica, e della sua poesia tragica.