Le Dodici Tavole

Dai Decemviri agli Umanisti

a cura di Michel Humbert

tutti i libri di Michel Humbert

Collana: Pubblicazioni del CEDANT

Area Tematica: Scienze giuridiche

ISBN: 978-88-6952-010-5

Anno: 2005

Pagine: 592

Formato: 17 x 24 cm

Prezzo: 50,00 € Info acquisti

- Opera valutata e approvata dal Comitato scientifico-editoriale -

«Definizione del diritto uguale per tutti», «fonte intera del diritto pubblico e privato»: le Dodici Tavole sono state considerate nell’antichità romana al tempo stesso il fondamento dell’ordinamento giuridico e la perfetta realizzazione della legge giusta, un «breve testo» capace, per chi sappia cogliere i princìpi cui essa s’ispira, di raggiungere il livello della verità filosofica. Promulgate, secondo la tradizione, nel 451-450 a.C., dunque in una fase arcaica della storia romana, le Dodici Tavole sono anche un prezioso documento storico, poiché esse riflettono «l’immagine del tempo antico» e rivelano «il modo di vita degli antenati». Attraverso le reliquie delle Dodici Tavole arriva fino a noi l’eco di un tempo che sarebbe altrimenti quasi muto. La loro straordinaria importanza ha consentito che fossero tramandate (sia pure ammodernate) fino all’età imperiale, attraversando l’intera cultura latina e da lì, in schegge, a noi. Intorno a questo tema si sono confrontati specialisti di varie Università europee e più giovani studiosi nell'ambito di un innovativo progetto di alta formazione e ricerca organizzato dal Centro di studi e ricerche sui Diritti Antichi (Cedant) dello IUSS di Pavia. Ne è nato un volume composto da diciannove saggi che esaminano le Dodici Tavole sotto tre aspetti: «Testo e contesti» (studiano cioè la tradizione del testo e il quadro storico entro cui esse furono emanate), «Contenuti» (affrontano i profili tecnico-giuridici della disciplina legislativa) e infine «Fortuna» (ossia rintracciano la persistenza e diffusione delle Dodici Tavole nella cultura latina e poi la loro riemersione moderna, prima per gli incerti tramiti del basso medioevo, poi nella rinnovata attenzione umanistica, fino alle fondamentali edizioni dell’Ottocento).


Opere correlate